Mac Book Air con A5

Da tempo è in corso una lotta tra Tablet, Netbook e Notebook, chi vincerà? Beh, a quanto sembra la casa dalla mela morsicata ha sempre qualcosa da svelare. Navigando tra i migliori siti di tecnologia, ho trovato un articolo che mi ha innescato una serie di pensieri sul futuro dei Notebook, ho meglio ancora i “Personal Computer”.

L’utente medio utilizza il proprio PC per navigare sul web, aggiornare il suo profilo nei Social Network, scaricare le foto e sentire la musica, cose che puoi portare a termine con i tablet di ultima generazione. Ma esiste un utente più “avanzato”, meglio chiamarlo “smanettone”, che appena ha un tablet tra le mani è come se avesse una consolle senza joypad!

Questo perchè? Prendiamo il nuovo iPad 2, dotato di una miriade di applicazioni per tutte le esigenze, gusti e tasche, ma l’utente smanettone ha bisogno di qualcosa di più, come un client FTP, un terminale SSH, un software per gestire le fotografie in RAW, ecc…Ma allora sarà sempre legato al classico PC……No! Apple sta cercando di restituire la portabilità anche a questo tipo di utenza.

Analizziamo la potenza dei tablet: sono pronti all’uso in pochi millesimi di secondo, non bisogna attendere tempi di spegnimento o accensione, non si “impallano” dopo mesi di utilizzo, le applicazioni si installano con un click! Beh, Apple queste due ultime cose già ce l’ha, ma gli mancano le prime, allora perché non fare una sinergia tra i due sistemi? Mac OSX è un ottimo sistema operativo e con la nuova versione “Lion” sarà ancora più performante ed immediato, allora cosa manca? L’Hardware! Ecco fatto, prendiamo la sottigliezza del Mac Book Air abbinata alla nuova CPU dell’iPad 2, l’A5. Hard Disk a stato solido, Monitor 11 pollici a LED….tutte le carte in regola per una macchina a basso consumo e senza il rischio di compromettere nulla, visto che non ha meccanismi in rotazione! Quindi avremo la stessa immediatezza e mobilità di un tablet, abbinata ad un sistema operativo “completo”!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *